ASSODIMI - ASSONOLO

Associazione Distributori Noleggiatori
Centri Assistenza e Formazione
di macchine e attrezzature strumentali

Cauzione con la Carta di credito……..perchè no!

Cauzione con la Carta di credito……..perchè no!

Sfatiamo alcune leggende. La digitalizzazione e la cultura del noleggio passa anche dall’utilizzo di questi strumenti.




 
Vi è mai capitato di essere ad un bancone di un autonoleggio e non avere una carta di credito o non avere la carta di credito con i numeri in evidenza? A me purtroppo è successo e mi hanno negato il noleggio!!! (poi sono riuscito a prendere l’auto ma facendomi mandare foto e numeri in tempo reale di una carta di credito)
Nel noleggio a breve termine, nel noleggio rivolto ai privati, nel noleggio per piccoli importi, e per tantissime altre casistiche l’utilizzo della carta di credito è sicuramente uno dei metodi migliori per la gestione della cauzione.
Prima guardiamo come funziona poi proviamo ad elencare pro, contro e tutti i muri di gomma che troverete.

Come funziona?
  • Le carte di credito permettono il blocco cautelativo di un ammontare per un tot periodo di giorni. Tale blocco può essere fatto da un operatore utilizzando manualmente un normale pos che èstato abilitato dalla propria banca per svolgere questo compito. Il valore bloccabile è al massimo l’ammontare del platfond ancora disponibile nella carta. Le carte di credito vengono fornite con platfond che partano dai 1500€ per arrivare in quelle aziendali anche oltre i 5000€ (in media il valore di platfond è sui 2500€).
  •  
  • Il periodo di blocco varia in base agli accordi con la banca, generalmente non superano mai il mese, questo significa che entro tale lasso di tempo posso o incassare l’ammontare, o rinnovare il blocco o sbloccare l’ammontare che comunque dopo tale periodo si sbloccherà in automatico.
  • L’operatività è semplice in quanto è necessario esclusivamente le 16 cifre della carta e la scadenza, non serve il codice di sicurezza dietro la carta in quanto non viene svolto un vero e proprio incasso ma solo un blocco (questo è una cautela anche per il proprietario della carta) generalmente si può far firmare una sorta di lettera di accordo al cliente.
  • Una volta inseriti i numeri nel proprio pos si ottiene all’istante risposta dall’istituto di credito sulla solvibilità dell’ammontare richiesto, tale ammontare viene bloccato e operativamente bisogna decidere come comportarsi in azienda per le scadenze che tale blocco creeranno.
Guariamo i contro:
  • Cambia l’operatività che deve essere automatizzata con un processo ad hoc
  • Non si può chiedere una cauzione superiore al platfond, in tal caso bisogna utilizzare più carte di credito
  • In caso di noleggi oltre il mese si deve rinnovare il blocco
I muri di gomma:
  • La banca a cui chiederete di gestire il vostro pos in tal modo vi dirà che non è possibile, voi insistete e se vi risentite ancora dire che non è possibile cambiate banca!! Il servizio di blocco cautelativo con il metodo di pan manuale è attivabile da chiunque solamente che la banca guadagna sul transato (e voi non farete quasi nessuna transazione). Tutti gli autonoleggi lo stanno utilizzando, molti noleggiatori di beni strumentali lo stanno iniziando ad utilizzare quindi non posso dirvi che non si può avere un pos in azienda attivato con il blocco attraverso il meccanismo del pan manuale.
  • Il cliente non ha la carta di credito: volete dare a noleggio un bene a chi non ha la carta di credito nel 2017?
  • Chi viene a prendere il bene non ha dietro la carta di credito aziendale perché non è il titolare dell’azienda: basta creare un processo organizzativo fatto ad hoc. Per fare il blocco si deve conoscere le 16 cifre e la scadenza non importa avere in mano la carta di credito (e qui la fantasia dovrebbe portarvi a gestire la cosa in mille modi diversi)
Non ci sono controindicazioni a usare la carta di credito per quei noleggi che rientrano nelle casistiche adatte. Bisogna solo cambiare modo di approccio al cliente. Se avete bisogno di ulteriori informazioni contattare la segreteria soci.
Notizia del socio:

Contattaci

Campi Richiesti *

noPixelFacebook=true